Breaking news

Sei in:

Intimidazioni ai veterinari pubblici. Fvm Sicilia scrive al Governo: non basta la solidarietà, vanno rafforzati gli organici e il lavoro in team

Nella notte di domenica 22 aprile 2018 è stato messo a segno l’ennesimo atto intimidatorio nei confronti dei medici veterinari pubblici: è stata incendiata, da parte di ignoti, l’auto del collega Direttore della U.O.C. Ispezione degli Alimenti di Origine Animale del Dipartimento di Prevenzione Veterinaria dell’A.S.P. n°2 di Caltanissetta.

Giusto il pomeriggio precedente, sabato 21 aprile, si era svolta, con grande partecipazione, in piazza Politeama a Palermo, una manifestazione sostenuta dal Presidente della Regione Sicilia e dall’Assessore della Salute contro le aggressioni che quotidianamente subiscono, sia il personale medico che sanitario, negli ospedali, in particolare nei pronto soccorso e nelle guardie mediche.

Continua a leggere sul sito Fvm

3 maggio 2018

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top