Breaking news

Sei in:

La Commissione d’inchiesta sui Pfas ha incontrato il direttore generale di Arpav Nicola Dell’Acqua. Focus su nuovi limiti, bonifiche ed acquedotti

Si è svolta martedì mattina la seduta della Commissione conoscitiva sui Pfas istituita in seno al Consiglio regionale del Veneto. All’ordine del giorno, in particolare, l’incontro con il Direttore generale dell’Arpav, Nicola Dell’Acqua, da poco nominato con Decreto del Presidente della regione del Veneto, Luca Zaia, Coordinatore della Commissione ‘Ambiente e Salute’, ossia l’organismo che, dal 13 giugno scorso, ha assorbito le competenze della ‘Commissione Tecnica Pfas’.

“Il Direttore di Arpav, Nicola Dell’Acqua – ha dichiarato a margine dei lavori Manuel Brusco, Presidente della Commissione conoscitiva per le acque inquinate del Veneto in relazione alla contaminazione di sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) – ha ripercorso le tappe della ‘vicenda Pfas’ a partire dallo studio del CNR del 2013 ed ha presentato alla Commissione, nel corso di una riunione molto intensa e proficua, il piano di inserimento di limiti sanitari riguardanti la presenza di sostanze Pfas in Veneto, prima regione in Italia a farlo e tra le prime in Europa, un evento senza precedenti. L’incontro di oggi è stato anche l’occasione per approfondire alcune questioni legate alle bonifiche ed agli acquedotti, in particolare sul come portare acqua pulita alle persone che stanno bevendo acqua contaminata”.

“Sono certo – ha concluso il Presidente Brusco – che la sintonia tra Regione del Veneto e Arpav, con il coordinamento del Direttore Dell’Acqua, produrrà risultati benefici per gli sviluppi di questa vicenda”.

Consiglio Veneto – 27 settembre 2017

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top