Breaking news

Sei in:

L’abc della riforma del mercato del lavoro in 43 voci

l Consiglio dei ministri ha approvato, «salvo intese», il disegno di legge di riforma del mercato del lavoro. Ecco la riforma in 43 voci

In 26 pagine e dieci punti il documento presentato dal ministro del Lavoro, Elsa Fornero, e approvato dal Consiglio dei ministri, ha l’obiettivo di favorire una distribuzione più equa delle tutele dell’impiego, contenendo i margini di flessibilità progressivamente introdotti negli ultimi vent’anni e adeguando all’attuale contesto economico la disciplina del licenziamento individuale.

C’è un nuovo assetto degli ammortizzatori sociali e delle relative politiche attive, ci sono elementi di premialità per l’instaurazione di rapporti di lavoro più stabili. L’obiettivo è anche quello di contrastare con maggiore incisività l’elusione degli obblighi contributivi e fiscali.. Sono coinvolti gli istituti contrattuali, le tutele dei lavoratori nel caso di licenziamento illegittimo, la flessibilità e le coperture assicurative, i fondi di solidarietà, l’equità di genere e le politiche attive. Ecco un abc delle principali novità contenute nel documento del ministro del Welfare.

ilsole24ore.com – 25 marzo 2011

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top