Sei in:

Linee guida interventi assistiti con animali. “Italia primo Paese al mondo ad avere stabilito una norma di riferimento nel contesto della mediazione uomo-animale”

Il Sottosegretario alla Salute On. Vito de Filippo in occasione del Workshop dedicato agli interventi assistiti con animali:  “Linee Guida IAA Riflessioni e proposte condivise” all’Auditorium di Via Ribotta del  Ministero della Salute, organizzato in collaborazione con l’istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie – Centro di Referenza Nazionale per gli IAA.

E con la partecipazione di rappresentanti della Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari del Ministero, rappresentanti regionali, medici, veterinari, piscologi, associazioni di settore  e tutte le figure professionali coinvolte nei vari progetti di IAA,  in apertura dei lavori ha dichiarato: “L’approvazione delle Linee guida in materia di interventi assistiti con gli animali (IAA) da parte della Conferenza Stato Regioni e Province Autonome fa dell’Italia il primo Paese al mondo ad avere stabilito una norma di riferimento nel contesto della mediazione uomo-animale. Le Linee guida possono considerarsi a tutti gli effetti una pietra miliare nell’ambito delle terapie con gli animali. Il nostro compito è farne ora uno strumento realmente utile ed efficace per chi opera nel settore”. “Le Linee guide – ha spiegato il Sottosegretario – rappresentano un passaggio fondamentale per stabilire regole omogenee sul territorio e definire gli standard di qualità per la corretta applicazione degli Interventi. Lavorare in qualità  significa armonizzare le metodiche con le quali si intende operare e garantire la tutela degli attori coinvolti, nel nostro caso le persone e gli animali, favorendo una corretta interrelazione.

“Il Workshop di oggi – ha concluso il Sottosegretario – si pone come un momento di confronto tra tutti gli attori del settore per affrontare i temi contenuti nelle Linee guida, al fine di un corretto e condiviso recepimento delle stesse da parte delle Regioni”.

Fonte: Ministero della Salute – 25 setembre 2015

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top