Breaking news

Sei in:

L’Ungheria indenne dalla malattia di Aujeszky. La Decisione della Commissione pubblicata in Gazzetta europea

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 66 dell’11 marzo 2015 è stata pubblicata la Decisione di esecuzione (UE) 2015/398 della Commissione, del 13 febbraio 2015, che modifica la decisione 2008/185/CE per quanto concerne l’inclusione dell’Ungheria nell’elenco degli Stati membri o delle loro regioni indenni dalla malattia di Aujeszky.

L’Ungheria fino ad ora figurava nell’elenco dell’allegato II della decisione 2008/185/CE come Stato membro in cui si applicano programmi nazionali approvati di controllo per l’eradicazione della malattia di Aujeszky.

Il Paese ha presentato la documentazione a sostegno della sua richiesta di essere dichiarata indenne dalla malattia di Aujeszky. A seguito della valutazione della documentazione giustificativa presentata dall’Ungheria risulta opportuno che tale paese non figuri più nell’elenco dell’allegato II della decisione 2008/185/CE, bensì in quello dell’allegato I di tale decisione  in cui sono elencati gli Stati membri o le loro regioni indenni dalla malattia di Aujeszky e in cui è vietata la vaccinazione.

E’ stato quindi opportuno modificare di conseguenza la decisione 2008/185/CE.

Da Unaitalia – 11 marzo 2015 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top