Breaking news

Sei in:

Obama: da agosto non avremo più soldi per pagare pensioni

In un’intervista a Cbs News, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha detto che non può garantire che i pensionati riceveranno gli assegni della pensione dopo il 3 agosto se democratici e repubblicani non trovano un accordo per alzare il tetto del debito nelle prossime settimane.

«Non posso garantirlo – ha detto Obama al giornalista Scott Pelley – perché, forse, non avremo soldi sufficienti».

Gli Stati Uniti rischiano di raggiungere il limite della loro capacità di contrarre debito il prossimo 2 agosto. Ambedue gli schieramenti vorrebbero trovare un accordo di lungo termine per ridurre la spesa pubblica. I repubblicani vorrebbero tagli di alcune migliaia di miliardi di dollari, mentre i democratici vorrebbero un approccio più equilibrato, dove i tagli alla spesa pubblica sono bilanciati da un aumento delle entrate grazie alle tasse.

Nell’intervista che andrà in onda alle 18.30 (le 00.30 in Italia), Obama ha detto che «questa situazione non riguarda solo gli assegni di previdenza sociale».

I commenti del presidente seguono quelli del capogruppo dei senatori repubblicani Mitch McConnell che poche ore prima aveva «escluso qualsiasi accordo di lungo termine fintantoché c’è Obama alla Casa Bianca».

In passato, il presidente ha più volte detto che si auspica un accordo sul tetto del debito fino a oltre le elezioni del 2012 e lunedì ha promesso che «non firmerà alcun accordo di 30, 60 o 90 giorni».

Ilsole24ore.com – 12 giugno 2011

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top