Breaking news

Sei in:

Ok Barroso candidatura Borg a Commissario della Salute

Via libera del presidente Jose’ Manuel Barroso alla candidatura di Tonio Borg, vicepremier e ministro degli Esteri di Malta, come successore del dimissionario John Dalli alla carica di Commissario Ue per la Salute.

Dopo l’incontro di oggi a Bruxelles con il candidato, Barroso ha confermato al primo ministro di Malta Lawrence Gonzi il suo accordo perche’ la procedura per la nomina prosegua con la proposta da parte del Consiglio europeo e la successiva audizione di Borg al Parlamento europeo, che avra’ l’ultima parola secondo quanto previsto dai trattati.

Dalli si e’ dimesso martedi’ scorso dopo che un’indagine dell’Olaf, l’organismo Ue antifrode, aveva segnalato alla Commissione “indizi gravi, convergenti e inequivocabili” di un coinvolgimento dell’ormai ex commissario alla Salute in un tentativo di corruzione da parte di un imprenditore maltese che chiedeva in cambio di influenzare le norme Ue sul tabacco. Ora sara’ la magistratura di Malta a decidere sulla eventuale colpevolezza di Dalli, “e fino a quel momento per noi vale la presunzione di innocenza”, ha commentato il portavoce della Commissione Ue Olivier Bailly. Martedi’ scorso, ha ricostruito, il presidente Barroso ha convocato Dalli mostrandogli la segnalazione dell’Olaf e “offrendogli la possibilita’ di dimettersi, coerentemente con gli impegni che i commissari si assumono al momento della nomina: la sua permanenza in carica con un portafoglio tanto delicato era politicamente insostenibile”. Dalli a quel punto “ha presentato le sue dimissioni che sono state accettate dal presidente”. La versione dell’ex commissario e’ invece che sarebbe stato costretto a dimettersi

Oggi la Commissione ha anche confermato l’obiettivo di presentare la proposta di revisione della direttiva sul tabacco “entro la fine dell’anno”: del nuovo testo si occupera’ il commissario ad interim, il vicepresidente della Commissione Maros Sefcovic, finche’ la procedura di nomina del successore non sara’ stata completata. Sara’ invece il nuovo commissario alla salute Tonio Borg a presentare la proposta, auspicabilmente nei tempi previsti. “Il commissario ad interim prosegue intanto con la preparazione del testo – ha spiegato il portavoce Frederic Vincent – ma la proposta sara’ presentata, certamente molto presto, dal prossimo commissario. L’obiettivo di adottarla entro la fine del 2012 resta confermato”.

Agi – 23 ottobre 2012

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top