Breaking news

Sei in:

Parere Efsa: al via consultazione pubblica sull’aspartame

Efsa ha indetto una consultazione pubblica sulla propria bozza di parere scientifico riguardante la sicurezza dell’aspartame. Questo dolcificante artificiale viene utilizzato in bevande e alimenti quali prodotti da forno, yogurt, prodotti dietetici oltre che come edulcorante da tavola.

La nuova valutazione dell’aspartame rientra nel lavoro di rivalutazione sistematica di tutti gli additivi alimentari autorizzati nell’ Ue prima del 20 gennaio 2009 ed è stata chiesta nel 2011 dalla Commissione europea. La Commissione nell’agosto scorso su richiesta della stessa Authority alimentare aveva dato parere favorevole a posticipare la scadenza per la valutazione dell’aspartame a maggio 2013. Questo per permettere agli esperti dell’Efsa di esaminare nuovi studi utili a completare la valutazione del rischio.

Un lavoro –fa sapere Efsa- che è stato avviato mediante una profonda revisione della letteratura scientifica sull’aspartame e dei suoi prodotti di degradazione come ad esempio la fenilalanina, tra cui nuovi studi sull’uomo.

Nella bozza di parere scientifico che sarà oggetto di consultazione si legge che per la popolazione in generale la dose giornaliera accettabile (DGA) è ritenuta sicura e l’esposizione del consumatore all’aspartame è al di sotto della DGA.

Se da un lato la DGA protegge la popolazione in generale lo stesso discorso non può farsi per quegli individui che soffrono di fenilchetonuria (PKU), una malattia ereditaria che fa aumentare le concentrazioni di fenilalanina nel sangue a livelli che risultano tossici per il cervello in fase di sviluppo. Per questi soggetti è quindi indispensabile seguire una dieta a basso contenuto di fenilalanina.

E’ bene ricordare che proprio per tutelare i consumatori più vulnerabili nell’Ue tutti i prodotti contenenti aspartame devono presentare sull’ etichetta l’indicazione “contiene una fonte di fenilalanina”.

Efsa invita tutte le parti interessate a presentare i propri commenti sulla bozza di parere attraverso il sito web dell’Authority entro il prossimo 15 febbraio.

Inoltre annuncia che verrà programmato un incontro con le parti interessate per discutere sulla bozza di parere e sul feedback ricevuto dalla consultazione pubblica on line.

Gli esperti scientifici dell’ Autorità alimentare europea si propongono come precedentemente annunciato di adottare la valutazione definitiva entro maggio 2013.

Link

http://www.efsa.europa.eu/it/press/news/130108.htm

sicurezzaalimentare.it – 11 gennaio 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top