Breaking news

Sei in:

Pensioni più alte dal 2019, torna la perequazione. Il 1° gennaio in vigore le nuove regole per la rivalutazione dei trattamenti. Ma non per quelli superiori a sei volte il minimo

Dal 1° gennaio 2019 entreranno in vigore le nuove regole per la rivalutazione dei trattamenti previdenziali, lo strumento con cui gli importi delle pensioni vengono adeguati all’aumento del costo della vita rilevato dall’ISTAT. Conseguentemente i trattamenti pensionistici torneranno ad essere adeguati all’aumento eventuale dell’inflazione, così da mantenere inalterato il potere di acquisto dell’assegno con il passare degli anni. Adeguamento che però non riguarderà i trattamenti superiori a sei volte il minimo, come sentenziato dalla Corte Costituzionale.

TORNA LA PEREQUAZIONE – Torna dunque in funzione lo strumento della ‘perequazione’, che era stato bloccato dalla riforma Fornero del 2011 per essere poi reintrodotto dalla legge 174/2013, che ha previsto una fase transitoria con scadenza nel 2016, poi prorogata fino al 2018.

LEGGI TUTTO

15 maggio 2018

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top