Breaking news

Sei in:

Prodotti fitosanitari. Ministeri aprono consultazione pubblica su Piano azione

C’è tempo fino al 31 dicembre per esprimere osservazioni e suggerimenti di modifica alla bozza del Piano di Azione Nazionale (PAN), per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari elaborato da un team di esperti di Salute, Agricoltura, Ambiente, Regioni e altri istituzioni ed enti competenti.

Via libera alla consultazione pubblica sulla bozza del Piano d’azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari previsto dall’articolo 4 della direttiva europea 2009/128/CE, recepita in Italia con il decreto legislativo 14 agosto 2012, n. 150.

Lo scopo è definire gli obiettivi quantitativi, le misure e i tempi per la riduzione dei rischi e degli impatti dell’utilizzo dei prodotti fitosanitari sulla salute umana e sull’ambiente e incoraggiare lo sviluppo e l’introduzione della difesa integrata e di approcci o tecniche alternativi al fine di ridurre la dipendenza dall’utilizzo di prodotti fitosanitari, come spiega il ministero della Salute.

Per l’elaborazione del Piano è stato istituito un apposito Tavolo Tecnico di cui hanno fatto parte rappresentanti del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, del ministero dell’Ambiente della tutela del territorio e del mare, del ministero della Salute, delle Regioni e Province autonome, e di altri enti ed istituzioni competenti per le diverse materie attinenti le valutazione, la ricerca ed i controlli relativi ai prodotti fitosanitari.

Ed ora è tempo della fase di consultazione pubblica – che terminerà il 31 dicembre 2012 – durante la quale tutti i portatori di interesse potranno esprimere le proprie osservazioni ed i propri suggerimenti di modifica al documento.

“Tutti i contributi pervenuti – assicura il ministero – saranno presi in considerazione per la stesura definitiva del Piano di Azione Nazionale che verrà successivamente inviato alla Commissione europea”.

Al fine di agevolare la formulazione delle osservazioni e  la valutazione di tali contributi, la bozza di Piano d’Azione Nazionale è stata numerata in ogni sua riga, ed è stato, inoltre, predisposto uno specifico modulo su cui è possibile formulare le proprie osservazioni, riferendole alle pagine ed alle relative righe del documento in esame.  I moduli compilati potranno essere inviati al seguente indirizzo di posta elettronica: pan.dgisan@sanita.it
 
Poiché le materie trattate dal Piano d’Azione Nazionale interessano le competenze oltre che del Ministero della Salute anche degli altri Dicasteri, analoga procedura di consultazione è stata attivata anche sui loro siti.

quotidianosanita.it – 14 dicembre 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top