Breaking news

Sei in:

Prorogato il divieto di pesca dell’anguilla nel lago di Garda fino al 19 giugno 2022. Il decreto del presidente della Giunta regionale sul Bur

Con DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 120 del 17 agosto 2021 è stato prorogato il divieto di pesca dell’Anguilla (Anguilla anguilla) sia professionale che sportivo-dilettantistica nel lago di Garda ad integrazione dell’ordinanza del Ministero della Salute 8 giugno 2021 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 165 del 12 luglio 2021 “Proroga dell’ordinanza del 17 maggio 2011, e successive modificazioni, recante «Misure urgenti di gestione del rischio per la salute umana connesso al consumo di anguille contaminate provenienti dal Lago di Garda”. La proroga del divieto di pesca dell’Anguilla nel lago di Garda è in vigore per tutta la durata dell’ordinanza ministeriale e cioè sino al 19 giugno 2022.

L’ordinanza ministeriale ha prorogato, per gli operatori del settore alimentare, il divieto di immettere sul mercato o di commercializzare al dettaglio le Anguille provenienti dal Lago di Garda destinate alla alimentazione umana in quanto le stesse sono risultate contaminate da PCDD/F e PCB oltre i limiti previsti dal regolamento (CE) 1881/2006.

Con il decreto, pubblicato sul Bur di oggi, ai sensi dell’articolo 16, comma 2, della L.R. n. 19/1998, viene disposto di vietare la pesca dell’Anguilla (Anguilla anguilla) sul Lago di Garda fino al 19 giugno 2022.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top