Breaking news

Sei in:

Scoperto cimitero abusivo per cani. Intervento veterinari Asl

Trovato dalla polizia municipale in un giardino comunale. Sul posto anche i veterinari Asl, ora è caccia ai microchip

BARI – Un cimitero abusivo per cani. È quello scoperto dalla polizia municipale di Bari giovedì mattina in via Caldarola, nel rione Japigia, nei pressi dello svincolo della tangenziale. Durante una perlustrazione gli agenti di polizia hanno avvistato, all’interno di un giardino comunale, una decina di croci in legno. Sulle croci, associate poi alla presenza di tombe per animali, erano anche riportati i nomi e la date del decesso dei cani.

Le tombe erano coperte con pietre rimosse da un vicino muretto a secco, che delimitava un vialetto e che gli agenti hanno verificato essere completamente distrutto. Le tombe erano pure caratterizzate dalla presenza di barattoli in vetro, dentro i quali sono state trovate alcune foto dei cani deceduti. La polizia ha chiesto anche l’intervento del servizio veterinario dell’Asl per verificare la presenza di inconvenienti igienico-sanitari e per riesumare i corpi. L’obiettivo è ora recuperare i microchip identificativi per risalire ai proprietari.

Corriere del Mezzogiorno

5 marzo 2011

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top