Breaking news

Sei in:

Sospetta “mucca pazza” in un allevamento di Lugagnano

Sembra essere la il virus della “mucca pazza” la causa della morte improvvisa di un bovino avvenuta in un allevamento di Lugagnano.

Per limitare la zona ed effettuare le verifiche del caso il sindaco Papamarenghi tramite un’ordinanza ha posto sotto sequestro tutti gli animali dell’allevamento.

La decisione è stata presa, come scritto nell’ordinanza, “a seguito di una comunicazione con la quale il servizio veterinario della Azienda Unità Sanitaria Locale di Piacenza ha segnalato il riscontro della positività al test rapido nei confronti della Bse in un capo bovino appartenente ad un’azienda della zona”.

In questo momento sui dati riscontrati dai test rapidi si stanno altri accertamentii. La positività dell’esame rapido dovrà essere infatti confermata attraverso analisi più complete: sono numerosi i falsi positivi e che soltanto gli accertamenti del centro di referenza nazionale potranno chiarire definitivamente la situazione.

Per evitare un’eccessiva preoccupazione da parte dei residenti il sindaco Pamarenghi invita quindi i cittadini ad attendere gli esiti degli esami definitivi. Intanti l’ordinanza prevede il divieto di entrata e uscita dall’allevamento di animali vivi, carni e carcasse di animali, foraggi e mangimi, e il divieto di entrata e uscita di persone estranee all’allevamento.

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top