Breaking news

Sei in:

Suini biologici: non è solo l’assenza di antibiotici alla base della minore resistenza batterica. I risultati di una ricerca condotta in Danimarca, Francia, Italia e Svezia

Beniamino Bonardi. Uno studio coordinato da ricercatori svedesi e danesi, pubblicato dalla rivista PLOS One, ha indagato sulla differenza nella resistenza agli antibiotici tra suini allevati in modo biologico e quelli cresciuti in modo convenzionale. L’obiettivo dello studio verificare la presenza di altri fattori, oltre al minor uso di antibiotici negli allevamenti biologici, in grado di  influenzare l’antibiotico resistenza. L’indagine, a differenza di altre, non è stata condotta a livello regionale ma in quattro paesi: Danimarca, Francia, Italia e Svezia.

Nell’Unione europea, gli allevamenti bio sono sottoposti a maggiori restrizioni per quanto riguarda l’utilizzo degli antibiotici e varie sostanze chimiche, presentano una diversa struttura della mandria, una dieta differenziata oltre a mettere a disposizione l’accesso ad aree esterne.

Lo studio ha esaminato in che modo  queste differenze contribuiscono a determinare una minor resistenza agli antibiotici nei suini. Nei quattro paesi oggetto della ricerca, la percentuale di resistenza del batterio dell’Escherichia coli intestinale ad ampicillina, streptomicina, sulfamidici o trimetoprim è risultata significativamente più bassa nei suini biologici. In Francia e in Italia, è stata rilevata una minore resistenza significativa anche a cloramfenicolo, ciprofloxacina, acido nalidixico o gentamicina. In nessun paese è stata riscontrata resistenza alla cefotaxima.

Gli autori delle studio evidenziano come in ciascuno dei quattro paesi analizzati la resistenza agli antibiotici del batterio dell’Escherichia coli intestinale è risultata meno frequente nei suini biologici, anche se con evidenti differenze  all’interno di ciascun sistema produttivo. Tutto ciò indica che la comparsa della resistenza è influenzata da fattori specifici, relativi sia al paese sia all’allevamento.

Il Fatto alimentare – 15 luglio 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top