Breaking news

Sei in:

Treviso. Ladri in porcilaia, undici maiali uccisi sul posto e portati via. Il colpo a Paese: il furto probabilmente commissionato e la carne destinata al mercato nero

Prelevati dalla porcilaia e abbattuti sul posto prima di essere caricati e portati via. Questa la fine di tre maiali adulti e di otto maialini rubati nella notte di venerdì dall’azienda agricola Corte Concordia di via Cave. Un furto quasi sicuramente su commissione. I malviventi per entrare hanno forzato una finestra, quindi hanno scelto gli animali tra le decine di capi.

Hanno così prelevato tre esemplari adulti e pronti per la macellazione, e otto maialini da latte. Tutti sono stati uccisi sul posto e poi caricati su un camion. Il tutto senza che nessuno, nella zona, si accorgesse di nulla.

A scoprire il furto è stato il titolare Dalmazio Durigon quando è andato in via Cave per dar da mangiare agli animali. Ieri pomeriggio l’uomo è tornato in caserma dai carabinieri, a Paese, per stilare la denuncia per abigeato,ossia il furto di bestiame. Un colpo che, ci sono pochi dubbi, potrebbe essere stato commissionato e messo a segno da qualcuno che conosce l’allevamento e sapeva quando agire. Quale sia il destino degli animali macellati è intuibile: la carne lavorata finirà sul mercato nero per acquirenti poco attenti alla «tracciabilità» del prodotto. Il danno per l’azienda agricola è ingente.

Il Corriere del Veneto – 22 dicembre 2015 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top