Breaking news

Sei in:

Veterinari Ulss verso lo sciopero, il caso diventa nazionale. Il presidente nazionale Fvm Grasselli scrive al governatore del Veneto Zaia. “Fermate questa decisione unilaterale”

Modifica orario di servizio dirigenti veterinari, il presidente nazionale Fvm Grasselli scrive al governatore Zaia: “misura inutile e dannosa, no a deroghe unilaterali al contratto”.

La forzatura del Veneto diventa un caso nazionale. La decisione di introdurre nel Piano socio sanitario regionale una modifica unilaterale al Contratto collettivo nazionale di lavoro dei dirigenti veterinari, estendendo l’orario di servizio istituzionale alle ore notturne e festive, è al centro di una lettera inviata questa mattina dal presidente nazionale Fvm Aldo Grasselli al governatore del Veneto Luca Zaia. Contro l’iniziativa della Regione dalla scorsa settimana i veterinari pubblici del Veneto sono ufficialmente in stato di agitazione e hanno preannunciato lo sciopero. “Nessuna deroga unilaterale può essere accettata”, scrive Grasselli. E chiede al presidente della Giunta regionale di prendere in considerazione la sua sollecitazione evitando una misura inutile e dannosa. E ricordando inoltre che il Ccnl offre già ora strumenti per regolare ogni attività notturna dei medici veterinari…. 

Leggi tutto su Rovigo in Diretta

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top