Breaking news

Sei in:

Animalisti contro la Coldiretti: “Lasciate in pace gli animali”

Striscione davanti alla sede: gli agricoltori avevano denunciato i danni di cinghiali, colombi e nutrie

PADOVA. Azione del gruppo “100% animalisti” contro la Coldiretti, che aveva denunciato i danni degli animali selvatici all’agricoltura, in particolare nell’area dei Colli Euganei. “Naturalmente nella crisi dell’agricoltura non c’entrano le politiche agrarie, la concorrenza di mercato, l’incapacità imprenditoriale e la paura di investire e rinnovarsi di molti agricoltori – ironizzano gli animalisti –

No, la colpa è tutta degli animali selvatici (noi li chiamiamo “liberi”): cinghiali, gazze, colombi, perfino fagiani e anatre sono i divoratori delle fatiche degli agricoltori. I vertici Coldiretti lamentano l’inconsistenza dei rimborsi, e questo è forse il vero scopo del loro intervento: elemosinare più soldi di sovvenzioni”.

“Luchetta e Calaon con queste uscite si rendono responsabili di istigare allo sterminio di migliaia di esseri viventi, colpevoli solo di esistere, creando un clima di odio e allarme che porterebbe alla distruzione di quel poco di natura che resta nei nostri territori – proseguono gli attivisti del gruppo – Nella notte tra il 19 e 20 maggio, militanti di 100%animalisti hanno affisso un manifesto di liberazione animale, più uno striscione di monito sull’entrata della sede Coldiretti di Padova in via Croce Rossa”.

Ilmattinodipadova.it – 21 maggio 2011

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top