Breaking news

Sei in:

Benessere animale. UE: diversi Stati Membri chiedono di rivederne le norme. La Commissione assicura una valutazione delle istanze entro la fine del 2023

Durante l’ultimo Consiglio dei Ministri dell’Agricoltura, la delegazione danese, a nome delle delegazioni belga, danese, tedesca, olandese e svedese, ha fornito informazioni ai ministri sulla futura revisione della legislazione dell’UE sul Benessere degli Animali.

In particolare, hanno evidenziato la necessità di tenere conto delle informazioni scientifiche durante l’aggiornamento della legislazione UE esistente. Hanno anche discusso delle sfide poste dall’applicazione delle disposizioni esistenti e della mancanza di requisiti specifici in materia di benessere degli animali a livello dell’UE per tutte le specie allevate o scambiate a fini economici, compresi gli animali domestici.

In generale, gli Stati membri hanno riconosciuto la necessità di aggiornare la legislazione sul benessere degli animali. Diverse delegazioni hanno evidenziato la necessità di un graduale passaggio a nuove regole e l’importanza di mantenere la competitività, in particolare nei confronti delle importazioni da paesi extra UE con diversi livelli di benessere.

La Commissione ha accolto con favore i contributi degli Stati membri e ha risposto che la strategia “farm to fork” prevede la valutazione e la revisione della legislazione esistente sul benessere degli animali entro la fine del 2023 e che molte delle questioni sollevate saranno affrontate.

Consiglio/ Unione Europea. https://www.consilium.europa.eu

Fonte https://www.3tre3.it/ultima-ora/ue-diversi-stati-membri-chiedono-di-rivedere-le-norme-sul-benessere-a_11858/

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top