Breaking news

Sei in:

Co.co.co. nella Pa. Da gennaio 2017 non sarà più possibile prorogare questo tipo di contratti ed il futuro di decine di veterinari appare incerto. Appello Fnovi: si valuti ogni soluzione percorribile

Counicato Fnovi. I Medici Veterinari che lavorano come co.co.co nella Pubblica Amministrazione stanno vivendo un momento di particolare difficoltà. Da gennaio 2017 non sarà più possibile prorogare questo tipo di contratti ed il futuro di questi colleghi appare liquido. E’ personale che da anni lavora per la PA senza i più elementari diritti (indennità di maternità, tredicesima, premi di produttività, versamenti previdenziali, ferie, malattie). Esclusi dal CCNL non rientrano nelle piante organiche nonostante svolgano il proprio lavoro per funzioni istituzionali del sistema sanitario nazionale indispensabili a garantire standard di attività in sanità animale e sicurezza alimentare.

Decine di colleghi sono in queste condizioni lavorative: lavorano negli IIZZSS, nei PIF, nelle Regioni e nelle ASL, gestiscono i focolai di Bluetongue, svolgono le indagini epidemiologiche nei focolai di Brucella, elaborano i flussi dati per la West Nile, lavorano nei mattatoi per la ricerca di Trichinella, garantiscono una costante presenza nel Comitato Tecnico Interregionale, la struttura che coordina le attività di emergenza a sostegno degli allevatori interessati dai recenti sismi dell’Italia centrale.

Si valuti per loro ogni soluzione contrattuale percorribile. Il Paese non può permettersi di perderli, sono le nuove leve, quelle che per definizione hanno più energia, più entusiasmo, un approccio innovativo. Sono una risorsa in cui il sistema ha già investito.

Non hanno voce e rappresentanza. La FNOVI diventa la loro voce.

In un momento in cui la veterinaria pubblica è sotto attacco, dove reponsabilità e competenza confliggono, dove l’Europa parla di autocontrollo in sanità animale e di tecnici ai mattatoi, dove l’età media dei colleghi delle ASL è superiore ai 50 anni, questi colleghi sono la garanzia che la veterinaria pubblica avrà un futuro.

La cersione online del principale quotidiano economico del Paese, ilSole24ore.it ha ripreso interamente la nota stampa diramata sull’argomento che è stata inserita nella seguitissima rubrica a cura di Guido Minciotti. Analogamente, l’articolo di Italia Oggi si occupa della questione nella pagina delle professioni e riprende il virgolettato del Presidente. Anche AdnKronos ha ripreso interamente la nota veicolata ai media.

Fonte: Ufficio stampa FNOVI – 21 novembre 2016 

 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top