Breaking news

Sei in:

Contaminazione da Pfas. La Cia chiede alla Regione di istituire un’unità di crisi con i consorzi, le Ulss, l’Arpav e le organizzazioni di categoria

Contaminazione da Pfas: il presidente provinciale della Confederazione italiana agricoltori Michele Pedrini chiede l’istituzione di un’unità di crisi, che faccia il punto sulla situazione dell’inquinamento delle acque di falda e superficiali dovuto alle sostanze perfluoro-alchiliche.

Una situazione che sta interessando un’area comprendente una trentina di Comuni, per un totale di 350mila abitanti, del Basso veronese e delle aree vicine del Vicentino e del Padovano. Secondo Pedrini è necessario evitare che ci siano ripercussioni sulle attività agricole per quanto riguarda l’approvvigionamento idrico. «Per questo», spiega, «chiediamo alla Regione di istituire un tavolo con i consorzi, le Ulss, l’Arpav e le organizzazioni di categoria per fare il punto sulla situazione e prendere le misure volte a garantire l’attività produttiva e la qualità dei prodotti».

Continua a leggere l’articolo dell’Arena

1 aprile 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top