Breaking news

Sei in:

Dal Ministero della Salute le istruzioni operative per le esportazioni dall’Italia di animali e prodotti di origine animale verso il Regno Unito

Il Ministero della salute ha inviato una nota ricordando che dal primo ottobre 2021 i prodotti di origine animale, i sottoprodotti di origine animale, oltre che gli animali vivi e i prodotti animali di origine italiana con destinazione Regno Unito, devono essere accompagnati da un certificato sanitario di esportazione. I modelli di certificato sono reperibili attualmente sul sistema Traces Classic.

Entro la stessa data gli stabilimenti di esportazione devono essere registrati nel sistema TRACES NT e l’assenza degli esportatori nei relativi elenchi  comporta il blocco delle partite in dogana da parte delle autorità britanniche.

La Asl pertanto, dopo aver emesso il certificato sanitario previsto per la tipologia di prodotto tramite Traces Classic, dovrà accedere a Traces NT e verificare che lo stabilimento sia presente nel sistema e sia definito come esportatore (exporter). Nel caso in cui quest’ultimo non sia registrato o che la sua registrazione non sia corretta, si dovrà provvedere a regolarizzare la situazione secondo lo schema descritto nell’allegato A.
Per quanto riguarda il dettaglio dei passi da compiere per ricercare un operatore in Traces NT e per aggiungere l’attività di esportatore, si deve invece fare riferimento alle istruzioni descritte nell’allegato B.
Si fa presente che l’esecuzione di tale procedura è necessaria in quanto l’assenza degli esportatori nei relativi elenchi del Traces NT, comporta il blocco delle partite in dogana da parte delle autorità britanniche.

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LE ESPORTAZIONI VERSO IL REGNO UNITO

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top