Sei in:

Emergenza Sars CoV-2. Dalla Regione Veneto le indicazioni applicative sulle attività differibili in sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare

La Regione Veneto ha inviato ai servizi veterinari delle  Ulss e all’IzsVe alcuni chiarimenti sulle modalità di applicazione della circolare ministeriale 8 aprile 2020  sulle attività differibili e non differibili in sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare. La circolare ministeriale, infatti, scrive il direttore della Uo Veterinaria  veneta, Michele Brichese, indica le attività che devono essere obbligatoriamente garantite su tutto il territorio nazionale ma lascia ai livelli regionali la possibilità di regolare le attività differibili.

Scarica la Nota Chiarimenti applicativi Regione Veneto

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top