Sei in:

Escherichia coli produttori di enzimi che conferiscono resistenza agli antibiotici. Quanto sono diffusi negli avicoli? Le conclusioni di un progetto di ricerca dell’Izs delle Venezie

Il fenomeno dell’antibiotico-resistenza si riferisce alla capacità dei batteri di resistere a un trattamento terapeutico sopravvivendo e moltiplicandosi. Ambienti caratterizzati da un uso elevato e continuato di antimicrobici, quali gli ospedali e gli allevamenti, sono esposti all’insorgenza di geni di resistenza batterica e alla loro rapida diffusione ambientale.

Il principale meccanismo attraverso il quale la resistenza ai farmaci si diffonde all’interno e tra specie batteriche diverse è infatti il trasferimento orizzontale di geni di resistenza. È importante quindi identificare questi geni e le vie di trasmissione per mettere a punto strategie per il contenimento del fenomeno dell’antibiotico-resistenza.

Negli ultimi anni è aumentata in particolare la diffusione di ceppi batterici produttori di beta-lattamasi a spettro esteso (ESBL), ovvero enzimi che conferiscono resistenza ai beta-lattamici, farmaci di importanza critica nel trattamento delle infezioni umane. Gli Escherichia coli rappresentano un serbatoio di determinanti genici responsabili di questo fenomeno di resistenza, e possono avere un ruolo nel trasferire questa resistenza all’uomo attraverso gli alimenti.

Dati sulla frequenza di E. coli produttori di ESBL nel pollame in Italia sono ancora carenti. Per questo l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie ha condotto un progetto di ricerca (RC 02/2012) che ha avuto due obiettivi:

-acquisire dati sulla frequenza del fenomeno in polli da carne e tacchini da ingrasso, sia a livello di produzione primaria (allevamento) che a livello di prodotti alimentare derivati (carne fresca);

-valutare i determinanti genici di resistenza nei campioni di E. coli isolati con fenotipo ESBL.

Continua a leggere sul sito dell’IzsVe

15 marzo 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top