Breaking news

Sei in:

Fieracavalli batte anche la pioggia. Ancora boom di presenze

La rassegna tiene le redini del settore. Gran ressa tra i corridoi dei padiglioni. Gran finale tra eventi sportivi, premiazioni e sfilate. Ancora boom di presenze. La rassegna resiste alla crisi e rilancia: nei primi tre giorni confermati i dati dei visitatori del 2011

La pioggia annunciata non ha bagnato le criniere dei cavalli di tutte le razze, dimensione e manto, riuniti nel quartiere fieristico per la 114° edizione di Fieracavalli. E non ha dissuaso le migliaia di appassionati, addetti ai lavori, semplici curiosi, dal far rotta nel quartiere fieristico; pur sfidando i rallentamenti alla viabilità e una gran ressa tra i corridoi degli 11 padiglioni. Fieracavalli si conferma insomma una vetrina importante, leader nel settore e i primi dati parziali del 2012 indicano che, nonostante la crisi, la manifestazione resiste e anzi rilancia confermando, nei primi 3 giorni di rassegna, i dati dei visitatori del 2011. Nonostante il bel tempo, nella giornata di giovedì il via era sembrato decisamente sottotono rispetto agli stessi giorni feriali alle precedenti edizioni. Ma venerdì e soprattutto ieri la piacevole sorpresa, con «record di presenze al Salone del cavallo Iberico e al Westernshow che diventano così i primi eventi europei del loro comparto», fanno sapere dalla Fiera. La manifestazione vedrà oggi la sua giornata clou, tradizionalmente più seguita soprattutto da famiglie e bimbi. E protagonisti della giornata conclusiva di oggi, fra decine di eventi sportivi, premiazioni e sfilate, saranno ancora una volta i più piccoli e il gioco. Alle 11, nel padiglione 1, si tiene, ad esempio, il convegno «Cavalli in Gioco: Storia e tradizioni mondiali della cultura ludica equestre», organizzato dall’Associazione Giochi Antichi. E si saprà oggi anche il nome del vincitore del «Talent show». Anche ieri il traffico ha sostanzialmente retto all’assalto dei visitatori diretti in Fiera. La viabilità ne ha risentito però solo a ridosso del quartiere fieristico. Qualche problema in più, invece, l’ha provocato l’altra sera la festa di ballo country organizzata nel Saloon di Fieracavalli, allestito nell’area esterna D. Se i visitatori che entrano durante la giornata in Fiera possono infatti fermarsi oltre l’orario di chiusura e cenare nei molti stand gastronomici, per il terzo anno consecutivo a Fieracavalli l’ingresso serale non è più consentito. Un aspetto fondamentale su cui però gli organizzatori della festa sembrano non aver posto l’attenzione, invitando invece ballerini di line dance da tutta città e provincia. E così ai varchi si è formato dalle 20 e per un’ora abbondante, un capannello di oltre un centinaio di persone. Molti, accompagnati dai proprio istruttori, sono riusciti a varcare la soglia. Alcuni se ne sono invece andati, arrabbiati e delusi La questione ha creato qualche disagio anche a chi rientrava in fiera dopo una pausa in hotel, come gli espositori o i partecipanti alla festa organizzata da Animo

L’Arena – 11 novembre 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top