Breaking news

Sei in:

Influenza aviaria ad alta patogenicità. Svolgimento di fiere, mostre e mercati avicoli sul territorio veneto: le indicazioni regionali

Facendo seguito a quanto previsto nella nota ministeriale del 31 agosto, in considerazione dell’attuale situazione epidemiologica per influenza aviaria, l’Unità Veterinaria regionale con nota odierna, 7 settembre, ha inviato alle Ulss le indicazioni per lo svolgimento di fiere, mostre e mercati avicoli sul territorio della Regione Veneto. I servizi veterinari delle Ulss possono autorizzare lo svolgimento delle manifestazioni alle seguenti condizioni:

Nei comuni “a rischio” per influenza aviaria, di cui all’allegato A1 della Dgr n.634 dell’11 maggio 2016 sono vietate fiere, moste e mercati avicoli con esposizione di pollame e sono consentite manifestazioni per esposizioni di volatili ornamentali diversi dal pollame nel rispetto di quanto previsto della stessa Dgr (Allegato B, paragrafo B.2).

Nei comuni non compresi nel suddetto elenco di territori “a rischio” le manifestazioni espositive di voltili diversi dal pollame possono essere consentite previo rispetto delle condizioni previste dall’Allegato II del dispositivo ministeriale del 31 agosto 2017. Fiere, mostre e mercati con pollame possono essere consentite previo rispetto dell’Allegato III del dispositivo ministeriale del 31 agosto 2017. Ai sensi di tale dispositivo nelle manifestazioni possono essere introdotti volatili provenienti da allevamenti accreditati/autorizzati ai sensi del decreto ministeriale 25 giugno 2020, a esclusione di anatre e oche

La nota odierna sostituisce laprecdente nota regionale del 3 luglio 2017.

Nota Regionale prot. n. 373956 del 07/09/2017 Influenza Aviaria ad Alta Patogenicità: nota ministeriale prot. n. 0019967 del 31/08/17 – svolgimento di fiere, mostre, mercati  avicoli sul territorio regionale.

7 settembre 2017

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top