Breaking news

Sei in:

Istat. Inflazione annua al 3%. Ma sanità non aumenta prezzi

Pubblicato il Rapporto 2012 sui prezzi al consumo. L’inflazione cresce del 3% su base annua ma i prezzi dei servizi sanitari e le spese per la salute segnano un tasso “0” di crescita. Al top le spese per la casa e le utenze (+7,1), trasporti (+6,5), alcol e tabacchi (+5,9).

L’Istat ha pubblicato il rapporto 2012 sui prezzi al consumo. Nella media del 2012, gli incrementi più elevati rispetto al 2011 riguardano i prezzi dell’Abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+7,1%, dal +5,1% del 2011), dei Trasporti (+6,5%; era +6,2% il precedente anno) e delle Bevande alcoliche e tabacchi (+5,9%, dal +3,5% del 2011).

L’incremento medio annuo più contenuto interessa la divisione Ricreazione, spettacoli e cultura (+0,4%, dal +0,3% dell’anno precedente). I prezzi dei Servizi sanitari e spese per la salute non variano in media d’anno (erano aumentati dello 0,5% nel 2011) mentre quelli delle Comunicazioni diminuiscono dell’1,5% (nel 2011 in flessione dell’1,2%).

4 gennaio 2013 – quotidianosanita.it

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top