Breaking news

Sei in:

La Grecia alla ricerca dei 2mila dipendenti pubblici da licenziare

Lo spinoso problema dei licenziamenti nel settore pubblico, uno degli interventi considerati indispensabili dai rappresentanti della troika (Fmi, Ue e Bce) per il proseguimento dell’aiuto finanziario alla Grecia, continua a tenere sotto pressione il governo.

Entro la fine di maggio dovranno essere allontanati dal settore pubblico i primi 2.000 dipendenti e il governo è ancora in cerca degli Enti statali dai quali potrà venir fuori un tale numero.

Fonti rivelano che i tre partiti che sostengono il governo di coalizione hanno raggiunto un accordo sugli enti le cui funzioni possono essere svolte da altre strutture e di conseguenza possono essere chiusi oppure fusi. Una scelta che consentirebbe di raggiungere l’obiettivo di maggio. Per ora sembra che il numero dei dipendenti che saranno licenziati non sia sufficiente, e questo creerà dei problemi al governo in vista anche del ritorno ad Atene dei rappresentanti della troika nel mese di giugno.

Fonti di agenzia – 11 maggio 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top