Sei in:

Terra trema Friuli e Veneto. Notte paura, ma nessun danno

Alle 4 del mattino scossa di 4,5 gradi richter al confine delle province di Pordenone e Belluno

Un terremoto di magnitudo 4.5 è stato registrato alle 4:04 di oggi nella zona delle Prealpi Venete. Lo ha riferito l’ Ingv. Tra i Comuni più vicini all’epicentro, Lamosano, Pieve d’Alpago e Tambre, in provincia di Belluno, e Barcis, Cimolais, Claut ed Erto, in provincia di Pordenone.

Il sisma, localizzato tra la province di Belluno e Pordenone, ha provocato allarme, ma nessun danno. La località più vicina all’epicentro in regione risulta quella di Claut (Pordenone) ma numerose chiamate da tutta la provincia sono giunte ai vigili del fuoco e all’ente locale, senza che tuttavia siano stati segnalati danni a persone o a cose.

La scossa del 4.5 registrata alle ore 4.04 nelle Prealpi venete è stata preceduta e seguita da alcuni movimenti intorno al grado 2 nelle aree della pianura padana emiliana. La prima – secondo i dati registrati sul sito dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) – poco dopo la mezzanotte (del 2.3), poi alle 2.50 (del 2.4), e alle 3.51 (del 2.1). Alle 4.13 ancora un lieve sisma, del 2.3, sempre nell’area padana emiliana.

9 giugno 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top