Breaking news

Sei in:

Prevenzione Peste suina africana, dal Minsalute dispositivo dirigenziale sull’identificazione e registrazione (entro 15 giorni) dei suini detenuti per finalità diverse da usi zootecnici e produzione di alimenti

Con una nota del 16 giugno la Direzione generale Sanità animale del Ministero della Salute ha trasmesso il Dispositivo Dirigenziale inerente l’identificazione e registrazione dei suini detenuti per finalità diverse dagli usi zootecnici e dalla produzione di alimenti che contiene misure di prevenzione della diffusione della Peste Suina Africana (PSA). Anche coloro che detengono suini nella propria residenza sono obbligati ad applicare il sistema I&R. La registrazione in BDN dello stabilimento è da perfezionarsi nell’arco di 15 giorni.  DISPOSITIVO DIRIGENZIALE 16 giugno su identificazione e registrazione dei suini non Dpa

La nota precisa che, poiché la PSA è una malattia altamente diffusiva e contagiosa per tutti i suini, le misure di monitoraggio e prevenzione devono necessariamente interessare tutti i suini presenti sul territorio nazionale, inclusi quelli detenuti per finalità diverse dagli usi zootecnici e dalla produzione di alimenti. Poiché grazie anche alle segnalazioni di alcune associazioni si è appreso che in molti casi tali animali sono detenuti irregolarmente e che di conseguenza non ne è possibile garantire il necessario monitoraggio, si sottolinea la necessità di applicare le norme vigenti in materia di sanità e benessere animale, inclusa l’identificazione e la registrazione, per tutti i luoghi in cui sono detenuti suini, per tutte le persone che detengono suini, e per tutti i suini, compresi quelli detenuti per finalità diverse dagli usi zootecnici e dalla produzione di alimenti dagli operatori nelle proprie residenze. In caso di inosservanza sono applicabili le sanzioni previste dalla normativa vigente.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top