Breaking news

Sei in:

Numero chiuso, Ministero pubblica date test. Veterinaria il 10 settembre

Il ministero dell’Università ha pubblicato con largo anticipo rispetto agli anni precedenti le date di svolgimento dei test di ammissione alle facoltà a numero programmato nazionale.

Si inizierà il 4 settembre si svolgeranno i test di ammissione a Medicina e ad Odontoiatria in lingua italiana. Lunedì 10 settembre sarà invece la volta degli aspiranti veterinari. Il 5 settembre la prova ammissione a Medicina e ad Odontoiatria in lingua inglese. Le prove proseguiranno poi giovedì 6 settembre con gli studenti che si contenderanno un posto per la facoltà di Architettura. Chiudono la batteria di test di ammissione per le facoltà i cui posti vengono programmati a livello nazionale, l’11 settembre, i futuri infermieri, ostetrici, logopedisti, fisioterapisti e tutte le altre professioni sanitarie.

Lo scopo di annunciare le date quattro mesi prima è quello di “offrire anticipata informativa agli studenti interessati e consentire agli atenei di provvedere adeguatamente alla pianificazione degli aspetti organizzativi legati alle prove concorsuali sia livello nazionale che a livello locale”. Da alcuni anni a questa parte, infatti, gli atenei che programmano corsi a numero chiuso anche per le altre facoltà sono sempre di più. Ciò ha scatenato diverse proteste da parte degli studenti, anche perché il costo completo di un corso di preparazione è un business che può arrivare a costare anche 5mila euro.

Per avere infatti buone possibilità di superare la selezione, per l’area medica, occorre studiare Matematica, Fisica, Chimica, Biologia e cimentarsi con i temuti test di cultura generale e logica. Nel corso delle precedenti edizioni, la prova si è svolta al meglio delle 80 domande a risposta multipla e con tutta probabilità, anche quest’anno, la formula non cambierà. Gli studenti organizzati da anni protestano contro questo meccanismo di selezione che considerano ingiusto perché di fatto agevolerebbe coloro che possono permettersi di pagare un corso di preparazione. Inoltre, la selezione attraverso i test di ammissione, secondo i ragazzi, non sarebbe il miglior modo per selezionare un buon professionista capace.

14 maggio 2012 – riproduzione riservata

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top