Breaking news

Sei in:

Il Tar: l’operatore all’assistenza veterinaria è una figura che non esiste. Accolto il ricorso contro delibera della Regione Emilia-Romagna

Il Tar dell’Emilia Romagna, definitivamente pronunciandosi, ha  accolto i ricorsi proposti e riuniti da Fnovi (unitamente agli Omv di Bologna, Forlì-Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini) e Sivemp avverso la Delibera Regionale dell’Emilia Romagna con la quale il medesimo Ente Regione voleva istituire una nuova figura professionale denominata “Operatore all’assistenza veterinaria”.

Una figura alla quale sarebbero state destinate specifiche – e illegittime – attribuzioni mediante l’individuazione di funzioni invece peculiari e dunque proprie e riservate al medico veterinario; una nuova professionalità che la Regione avrebbe voluto impiegare presso aziende e operatori privati ma anche e perfino nelle aziende pubbliche, vale a dire nel Ssn.
La Fnovi ed il Sivemp hanno perciò impugnato la Delibera. Dopo una prima pronuncia, già favorevole sull’istanza cautelare (sospensiva), il ricorso, patrocinato dall’avvocato Federico Lucarelli per la Fnovi e dall’avvocato Sebastiano Zuccarello per il Sivemp, è ora stato definitivamente accolto.
I ricorrenti congiuntamente esprimono la loro soddisfazione per l’esito della vertenza e per aver visto confermate le motivazioni poste a sostegno del ricorso ed esprimono soddisfazione per la pronuncia del Giudice amministrativo, in particolare laddove si legge che non spetta alla legge regionale né creare nuove professioni, né introdurre diversificazioni in seno all’unica figura professionale disciplinata dalla legge dello Stato (sentenza n. 328 del 2009), né, infine, assegnare tali compiti all’amministrazione regionale, e in particolare alla Giunta (sentenze n. 93 del 2008, n. 449 del 2006)“.
Esprimiamo perciò soddisfazione per la sentenza che afferma un principio valido anche per ogni altra analoga situazione in cui si intendesse violare le prerogative di tutti i medici veterinari ed in particolare quelle dei veterinari pubblici, prevedendo il possibile accesso al S.S.N. di una figura priva di ogni requisito di legge.
Ufficio stampa FNOVI
Ufficio legale SIVeMP
11 settembre 2017

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top