Breaking news

Sei in:

Peste suina africana. Il Ministero intensifica la sorveglianza: test diagnostico su ogni carcassa di cinghiale e campagna informativa

Nota del Ministero della Salute DGSAF prot. n. 0002293 del 29 Gennaio 2019, avente come oggetto: Peste Suina Africana – attività di sorveglianza passiva sui cinghiali selvatici e campagna informativa.

Per individuare precocemente i possibili casi di Peste Suina Africana, la Direzione Generale della Sanità Animale ritiene necessario intensificare le attività di sorveglianza passiva sui cinghiali selvatici, anche alla luce delle recenti opinioni scientifiche dell’EFSA, che riconoscono il ruolo svolto dai cinghiali selvatici nella propagazione della malattia, e delle raccomandazioni della Commissione europea.

La circolare ministeriale  indica di sottoporre a test diagnostico ogni carcassa di cinghiale, “sia in caso di ritrovamento nei boschi o nei parchi, sia in esito ad incidenti stradali, nonché in occasione di abbattimenti di animali poco o scarsamente reattivi, ad esempio in prossimità dei centri abitati”.

Sulle modalità di prelievo di campioni e sulla raccolta dell’intera carcassa, la nota ministeriale raccomanda la scrupolosa osservanza delle indicazioni operative già fornite lo scorso mese di ottobre (DGSAF prot. n. 26105 del 19 ottobre 2018)

Campagna informativa. La nota sottolinea l’importanza dell’informazione: sul portale del Ministero della Salute è possibile consultare e scaricare ai fini della massima divulgazione, il materiale informativo elaborato in forma di poster e locandine, unitamente alle informazioni aggiornate relativamente alla situazione epidemiologica della Peste suina africana in Europa.

Poster – Peste suina, come smaltire i residui di carne 
Locandina – Peste suina, informazioni per categoria 
Locandina – Peste suina, locandina multilingue 

 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top