Breaking news

Sei in:

Paratubercolosi. Qualificazione sanitaria degli allevamenti e adozione dei piani di controllo: le Linee guida per allevamenti di specie sensibili in Gazzetta

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 13 gennaio, l’Accordo, ai sensi dell’articolo 4, comma 1, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, le regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano relativo alle: «Linee guida per l’adozione dei Piani di controllo e per l’assegnazione della qualifica sanitaria agli allevamenti di specie sensibili (bovini, bufalini, ovini, caprini) nei confronti della paratubercolosi». Le linee guida hanno come obiettivi la sorveglianza, la  prevenzione, il controllo dell’infezione, la certificazione degli allevamenti in base al rischio. A tale scopo, in allegato all’accordo vengono pubblicate tabelle ad hoc che riportano i vari parametri per la qualifica sanitaria degli allevamenti. Le linee guida contengono due allegati con i requisiti minimi per la stesura di un piano aziendale di controllo negli stabilimenti infetti e e qualifiche sanitarie nei confronti della paratubercolosi

In Italia la paratubercolosi è endemica. Per la legislazione europea la paratubercolosi bovina, bufalina e ovi caprina  è una malattia elencata di ‘categoria E’. Per questa malattia è necessaria la sorveglianza all’interno dell’Unione. Le nuove linee guida, in base alle prescrizioni del regolamento (UE) 2016/429, estendono la sorveglianza alla paratubercolosi bufalina e ovi-caprina.

 

Linee guida paratubercolosi Accordo – GU 16 gennaio 2023

«Linee guida per l’adozione dei Piani di controllo e per l’assegnazione della qualifica sanitaria agli allevamenti di specie sensibili (bovini, bufalini, ovini, caprini) nei confronti della paratubercolosi»

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top