Breaking news

Sei in:

Sardegna. Lingua blu: la giunta approva piano vaccinazione 2015. Copertura per pecore e bovini. Ora si attende l’ok del Ministero

La misura di profilassi potrebbe essere estesa anche alle capre, ma la Regione attende il pronunciamento del Ministero della Salute. Le vaccinazioni dovranno essere completate al massimo entro il mese di agosto. In giacenza, le Asl hanno una scorta pari a 2 milioni e 296 mila vaccini.

L’obiettivo della Giunta sarda è chiaro: combattere il morbo della lingua blu vaccinando il bestiame. Nel 2014 la campagna di vaccinazione decisa dalla Regione ha dato risultati importanti, rispetto al passato. Solo 21 focolai e 13 pecore morte. La strategia di profilassi, dunque, sarà replicata anche nel 2015.

La Giunta Regionale, su proposta dell’assessore alla Sanità, Luigi Arru, ha approvato il Piano di vaccinazione contro il sierotipo 1 della febbre catarrale degli ovini. Saranno vaccinati tutte le pecore (oltre 3 milioni) e tutti i bovini (poco meno di 270 mila). La misura di profilassi potrebbe essere estesa anche alle capre, ma la Regione attende il pronunciamento del Ministero della Salute.

Le vaccinazioni dovranno essere completate al massimo entro il mese di agosto. La Asl di Sassari è confermata capofila per indire una procedura aperta, a valenza regionale, per la fornitura dei quantitativi di vaccini necessari. In giacenza, le Asl hanno una scorta pari a 2 milioni e 296 mila vaccini. Mancano all’appello ancora 1 milione e 770 mila dosi.

 QS – 19 marzo 2015

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top