Breaking news

Sei in:

Sequestrato sito 100×100 Animalisti: «Diffamazione contro un cacciatore»

Perquisizione a casa del leader Mocavero: «Non fermeranno la lotta». Il movimento continua a parlare sui social network

PADOVA – Il sito di 100×100 Animalisti, organizzazione padovana che combatte in tutta Italia – ma specialmente nel Veneto – contro lo sfruttamento degli animali, è stato messo sotto sequestro dal giudice di Sanremo. “Sito web sottoposto a sequestro su disposizione dell’autorita’ giudiziaria del Tribunale di Sanremo nell’ambito del procedimento penale n. 467/13. Sequestro operato su delega a cura della sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Frosinone” c’è scritto ora nella home page del sito. Nessun riferimento al contenuto del procedimento penale, ma Paolo Mocavero, leader del movimento, che oggi è stato sottoposto a una perquisizione, afferma: “La motivazione? Offese a un cacciatore”.

Mocavero poi aggiunge: “Se i cacciatori credono di fermare la mia lotta e quella dei miei compagni, hanno commesso lo stesso errore che fecero due anni fa a Rovigo dove usarono lo stesso metodo. I cacciatori dovranno uccidermi per piegarmi e i loro pupazzi inseriti nel cemento intimidatori che mi lasciarono sotto casa mia due mesi fa glieli farò mangiare con i dovuti interessi”.

Naturalmente il sequestro del sito non ha portato al silenzio dell’associazione, che continua tranquillamente a comunicare attraverso i social network, a partire da Facebook.

Gazzettino – 30 aprile 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top