Breaking news

Sei in:

Porta il cane in Consiglio comunale, come vuole ordinanza Brambilla

E’ successo ad Imperia, dove una consigliera del Pdl ha voluto richiamare l’attenzione sull’inziativo del ministro al Turismo, tra lo sconcerto dei colleghi

«Volevo richiamare l’attenzione sulla delibera del ministro Michela Vittoria Brambilla, secondo la quale se accompagnati e nel caso al guinzaglio, i migliori amici dell’uomo sono liberi di entrare in tutti i luoghi aperti al pubblico, nei bar e nei ristoranti, negli uffici, e sui mezzi di trasporto”, così la consigliera del Pdl Piera Poilluci ha spiegato il fatto di essersi presentata alla seduta del consiglio comunale accompagnata dal proprio cane.

“Trattandosi di una raccomandazione rivolta a tutti i Comuni – ha continuato la Poilluci – emanata da un ministro che, tra l’altro, fa parte del governo di centro-destra ho pensato che fosse nostro dovere metterla in pratica facendomi accompagnare dal mio Arturo (questo il nome del cane, un bulldog inglese, ndr) in una sala, quella del consiglio comunale, che rappresenta il luogo pubblico per eccellenza”.

Il gesto ha suscitato reazioni scomposte all’interno del Pdl, due compagni di partito hanno invitato la Poilluci ad allontanare il cane, minacciando di abbandonare l’aula. La nuova disposizione, già accolta dal comune di Torino, sta per essere discussa anche ad Imperia.

BigHunter

22 dicembre 2010

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top