Breaking news

Sei in:

Specializzazioni mediche, il Tar salva il concorso. Le graduatorie per l’accesso alle Scuole sono valide: l’inversione dei quesiti non inficia

Le graduatorie per l’accesso alle Scuole di specializzazione in Medicina sono valide. L’inversione dei quesiti delle prove del 29 ottobre dell’Area medica con quelli delle prove del 31 ottobre dell’Area dei servizi clinici, anche se effettuata erroneamente, non può essere ritenuta inficiante l’intera procedura selettiva perché le domande sono comunque riconducibili a settori scientifico-disciplinari comuni. Questo è in sintesi quanto affermato dal Tar Lazio nella sentenza dello scorso 9 marzo. 

La vicenda è ben nota a tutti e riguarda i problemi che si sono verificati in occasione dei test di ammissione per l’accesso alle Scuole di specializzazione in Medicina per l’anno accademico 2013/2014, effettuati per la prima volta a livello nazionale nell’ottobre 2014. Dopo lo svolgimento dei quiz, il Miur aveva rilevato che nella somministrazione delle prove scritte del 29 e 31 ottobre, che riguardavano appunto le scuole dell’Area medica e quelle dell’Area dei servizi clinici, si era verificata l’inversione dei quesiti delle prove medesime. In sostanza, «ai candidati che si accingevano a sostenere la prova relativa all’Area medica erano state somministrate le domande dell’Area dei servizi clinici e viceversa».

Il Sole 24 Ore – 17 marzo 2015 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top