Breaking news

Sei in:

Speranza: miglioreremo ddl anti aggressione al personale. Recepite richieste Fvm: tutela allargata a chi svolge le funzioni al di fuori delle strutture sanitarie

In merito al problema delle aggressioni al personale sanitario “abbiamo già approvato un testo all’unanimità al Senato e vogliamo migliorarlo nel passaggio alla Camera per avere una legge in difesa di chi ogni giorno si prende cura dei nostri cittadini“. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, al termine di una riunione al ministero del ‘Tavolo permanente di lavoro sulla sicurezza degli operatori sanitari e per la prevenzione degli episodi di violenza ai danni di tali operatori’.

Abbiamo bisogno di dare un segnale molto forte che lo Stato si prende cura di chi si prende cura di noi”, ha aggiunto Speranza, sottolineando che “approveremo nel più breve tempo possibile un testo di legge che farà fare un passo in avanti“.

Alla riunione ha partecipato anche il presidente della Federazione italiana Ordini dei medici (Fnomceo), Franco Anelli, per il quale l’incontro “è stato molto proficuo, abbiamo rappresentato le esigenze delle varie professioni. Sono state recepite delle richieste che riguardano l’iter parlamentare del testo su temi come la tutela del personale, anche delle situazioni al di fuori del Servizio sanitario nazionale, come nel caso dei veterinari, e la procedibilità d’ufficio“.

L’allargamento della tutela degli operatori sanitari che svolgono le loro funzioni al di fuori delle strutture sanitarie e socio sanitarie – come i veterinari, il personale dei Dipartimenti di Prevenzione, 118 e Guardia medica – è una richiesta che FVM avanza da tempo ed è stata formalizzata in un emendamento al testo in discussione alla Camera presentato al Ministro Speranza che ne ha recepito i contenuti.

A cura della segreteria FVM – Leggi Tutto

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top