Breaking news

Sei in:

Ulss 16, un altro avvicendamento al vertice. Nuovo direttore dei servizi sociali. Carraro al posto di Gumirato che passa alla sanità privata

Nuovo cambio ai vertici dell’Usi 16. Dopo la partenza del direttore generale Claudio Dario che la scorsa primavera ha lasciato Padova per Trento, se ne è andato ora anche il direttore del Sociale Gino Gumirato che ha salutato la sanità pubblica per quella privata napoletana. Al suo posto arriva l’attuale direttore amministrativo dell’azienda, Daniela Carraro.

La nomina è stata ufficializzata ieri: la proposta del suo nome – avanzata dal direttore generale Domenico Scibetta – è stata accolta favorevolmente dall’esecutivo della Conferenza dei Sindaci dell’Usi 16. «Dato il ruolo strategico dell’area dei Servizi sociali», ha spiegato Scibetta, «ho deciso di destinare a questo nuovo incarico Daniela Carraro che, grazie all’ampia e comprovata esperienza nel mon do della sanità, rappresenta una competenza fondamentale sulla quale fare affidamento soprattutto nella gestione dei rapporti con i sindaci che rappresentano le istanze del territorio». Attuale direttore amministrativo di Usi 16, l’avvocato Carraro dal 2003 al 2015 è stata direttore generale dell’Azienda Usi 5 Ovest Vicentino, dell’Usi 21 di Legnago e dell’Usi 3 di Thiene. Ma i cambiamenti in Usi non sono finiti qui: entro la prossima settimana, il direttore generale prowederà alla nomina del nuovo direttore amministrativo dell’ Usi 16. In tal modo sarà completata la squadra di direzione che avrà l’importante compito di transizione verso l’azienda sociosanitaria unica della provincia di Padova, la futura Azienda Usi Euganea. E il 31 dicembre scadono anche i direttori (sanitario, amministrativo, sociale) delle Usi 15 e 17 (che erano a un anno, a differenza delle omologhe figure padovane in carica invece per cinque anni). Alla scadenza si procederà con le nuove nomine, in attesa della formalizzazione della Usi Euganea e dei suoi vertici. Che potrà contare su una nuova figura dirigenziale, quella di direttore territoriale (ce ne saranno tré, uno per ciascuna delle vecchie Usi). Questo, naturalmente, non appena la riorganizzazione delle Usi promossa dalla Regione diventerà definitiva.

IL Mattino di Padova – 8 ottobre 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top