Breaking news

Sei in:

Vacilla la linea della fermezza, Zaia ammette: mancano i sostituti. Tarda lo stop ai sanitari non immunizzati. Per il governatore il decreto è nato zoppo

Il Corriere della Sera. Vacilla la linea dura contro i medici No vax. Arrivata l’ora delle sospensioni, Zaia ammette: «Il decreto nasce zoppo perché non ci sono i sostituti e non riusciremo a sospenderli». Non tutti o non in massa. Intanto esplode il caso dei medici auto vaccinati, già sette. Hanno detto il vero? O hanno finto di utilizzare una dose destinata ai pazienti?

“Se sei contro i vaccini non devi andare a fare il medico. Non è possibile che un medico si dichiari no-vax, altrimenti all’università quando uno studiava i vaccini doveva andarsene dicendo che erano tutte menzogne e andare a fare un altro lavoro”. Lo detto in una intervista a ReteVeneta il presidente del Veneto Luca Zaia.

Una delle difficoltà di allontanare i medici che hanno rifiutato il vaccino, ha poi aggiunto Zaia, riguarda il numero sempre più ridotto di medici e sanitari “oggi non siamo nelle condizioni di allontanare medici, lo faremo applicando la legge, ma lo faremo con molta oculatezza”.

 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top