Breaking news

Sei in:

Vazzola. Aviaria nell’allevamento di selvaggina. Abbattuti centinaia di fagiani, quaglie e starne. L’Usl 2 dispone il sequestro della struttura

Un focolaio di aviaria in un allevamento di selvaggina di Vazzola porta all’abbattimento di oltre 200 capi tra fagiani, quaglie e starne. La decisione è stata presa dal servizio veterinario dell’Usl 2 Marca Trevigiana, dopo i risultati dei controlli chiesti dai titolari dell’allevamento che, nei giorni scorsi, avevano registrato la morte di 5 volatili.

Gli esami hanno accertato che si trattava di un’infezione da aviaria. Subito l’allevamento è stato sottoposto a sequestro e, ieri, si è proceduto con l’abbattimento di tutti i volatili (fagiani, quaglie e starne) presenti tramite una ditta specializzata. Domani saranno effettuate le operazioni di pulizia e disinfezione, poi per l’allevamento si aprirà quello che si chiama «vuoto sanitario», una sorta di quarantena (della durata di un mese) durante la quale nessun animale potrà essere ospitato nella struttura. Solo al termine dei trenta giorni l’allevatore potrà accasare nuovi capi. A seguito del focolaio, nelle zone di protezione e sorveglianza limitrofe all’allevamento, come previsto dai protocolli regionali, vi sarà un’intensificazione dei controlli. È la prima volta che nell’area dell’ex Usl 7 si verifica un focolaio di aviaria, patologia virale infettiva che colpisce gli uccelli e spesso non dà sintomi evidenti. I virus dell’aviaria, in alcuni casi, possono contagiare il pollame domestico e causare gravi epidemie su larga scala. È stato scoperto che alcuni ceppi sono in grado di superare le barriere tra specie e causare patologie o infezioni subcliniche negli esseri umani e in altri mammiferi: «Perché avvenga è però necessario che il virus muti – spiega Antonio Brino del servizio veterinario dell’Usl 2 -, e si tratta di un fenomeno comunque molto raro, mai verificatosi nel nostro Paese».

Il Corriere del Veneto – 18 marzo 2017

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top