Breaking news

Sei in:

Veneto. Nasce “Mypertworld”, il “Tripadvisor” per gli animali. Il portale, che imita il famoso sito per umani, serve a trovare e a votare servizi per i piccoli amici

Trovarsi con un cucciolo di cane e una malattia rara e non sapere a chi rivolgersi, perché i veterinari sono tanti, ma non tutti adatti a curare una patologia poco conosciuta. Da questo momento di sconforto, nasce un’idea, come Mypetworld, il primo portale in Italia che raccoglie indirizzi, strutture, posti dedicati agli animali domestici e soprattutto diventa un grande contenitore di recensioni, un posto nel web, dove poter raccontare esperienze e consigli utili ad altre persone che hanno animali, e trovare risposte a tante ricerche.

Il progetto è nato ed è stato realizzato da tre ragazzi Andrea Faliva, 28enne di Loreggia studente a Ca’ Foscari e web marketing, Matteo Cherubin di Santa Giustina in Colle programmatore e sviluppatore web classe ’71, e Marco Antonello di Castelfranco Veneto, di 42 anni, laureato in economia e commercio. Ad unirli la passione per gli animali, ognuno ha uno o più animali domestici, e l’esperienza maturata nel web.

«Abbiamo pensato che mancasse un portale che desse da una parte nomi ed indirizzi di servizi utili a chi possiede un animale, dalle spiagge dove passare le vacanze, agli istruttori per i cani o i veterinari, dog sitter e altro – spiegano i tre ideatori – e dall’altra qualcosa che rendesse il sito davvero utile. Infatti, oltre ai servizi, abbiamo dato molto spazio alle recensioni, proprio come fa il conosciuto Tripadvisor».

Il lancio a pochi giorni dalla appena trascorsa Pasqua, è stato subito positivo: sono arrivato centinaia di “mi piace” nella pagina Facebook e soprattutto le persone hanno iniziato ad usare il sito mypetworld.it per commentare e condividere opinioni.

«Non ci siamo fermati ai servizi più conosciuti, come possono essere veterinari, cliniche o negozi dedicati, nel nostro portale, che è gratuito e aperto a tutti – continua Andrea Faliva – si trovano anche nomi di strutture alberghiere “dog friendly”, parchi, allevatori, pensioni, farmacie abilitate, anche in questo caso non sempre semplici da trovare e poi starà agli utenti dire quelle più fornite e preparate».

Oltre a questo, grazie alla sezione canili e gattili, sarà possibile avere una mappatura completa dei rifugi che ospitano animali abbandonati. L’accesso è libero e gratuito: basta entrare nel sito, registrarsi con un nome, una mail valida e una password (accesso diretto anche attraverso Facebook/Gmail).

«Nel giro di pochi minuti arriva una mail di conferma e da quel momento è possibile scrivere la propria recensione e leggere gli interventi degli altri utenti. Lo stesso portale con tutte le funzioni si può usare anche con l’app Mypetworld già attiva per Ios e Android».

Il Mattino di Padova – 12 aprile 2015 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top