Breaking news

Sei in:

Veterinari veronesi riuniti in assemblea con i nuovi vertici. Il Consiglio direttivo dell’Ordine è presieduto dal riconfermato Graziano Galbero

Il nuovo Consiglio direttivo dell’Ordine dei medici veterinari della provincia di Verona, appena nominato e che resterà in carica per il triennio 2015-2017, ha convocato per stasera, al ristorante «Due Volti» di Villafontana, l’assemblea di tutti gli iscritti, che affronterà vari argomenti. All’ordine del giorno c’è innanzitutto l’approvazione del bilancio consuntivo del 2014 e di quello di previsione 2015.

Verranno poi raccolte le proposte per l’aggiornamento professionale. Sarà l’occasione, quindi, per presentare ufficialmente il nuovo consiglio direttivo dell’ordine presieduto da Gra ziano Galbero.

 Ad affiancarlo nel direttivo, in veste di vice presidente, è entrato Giampaolo Morbioli, come segretaria c’è invece Camilla Siliprandi mentre come tesoriere Fabrizio Cestaro. I nuovi consiglieri eletti sono Giovanni Martini, Emilio Morandini ed Alessandro Salvelli. Il rinnovato collegio dei revisori dei conti dell’ ordine dei veterinari è composto poi da Alberto Amicabile, Sonia Lavagnoli, Martina Righetti e Luigi Zago, quest’ultimo come supplente.

Nel corso della serata, i veterinari veronesi incontreranno Luca Coletto, assessore regionale alla Sanità, il suo collega delegato alle Politiche sociali Davide Bendinelli e Lino Gambaretto, sindaco di Soave e consigliere provinciale. Sono attesi poi gli interventi del professor Mario Pietrobelli dell’Universitàdi Padova, di Lamberto Barzon, presidente della Federazione regionale degli Ordini dei medici veterinari, e del professor Igino Andrighetto, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale delle Venezie. «Ci sarà la possibilità», anticipa Galbero, «di evidenziare la centralità del medico veterinario nei vari indirizzi, come la tutela della salute e del benessere degli animali, anche da compagnia, sempre più presenti accanto all’uomo negli ultimi anni, addirittura con azioni specifiche come la pet-therapy. Altrettanto insostituibile è oggigiomo l’operato del veterinario aziendale negli allevamenti». ·

L’Arena – 5 marzo 2015

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top