Breaking news

Sei in:

Bosco Chiesanuova. Alle giovani veterinarie Valeria Patrizio e Sara Turchetto le borse di studio in memoria di Vincenzi

1a1a1a1a_0a0a1aaaaaaafoto_borse_studioIl ricordo di Giovanni Vincenzi, veterinario a lungo direttore dell’Unità di progetto regionale, la promozione dei prodotti della montagna (che tanto Vincenzi aveva a cuore) e la valorizzazione della ricerca delle nuove leve della professione, con la consegna delle annuali borse di studio a due neolaureate. Questi i fili conduttori di un appuntamento che è diventato ormai tradizionale e che si è tenuto sabato al teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova. Il convegno «I prodotti della montagna protagonisti nella promozione del territorio», seminario formativo per veterinari e tecnici della prevenzione, è stato organizzato dall’associazione Giovanni Vincenzi, dall’Ulss 20, dall’Ordine dei veterinari di Verona e dalla Simevep.

Nel corso della mattinata la consegna delle borse di studio, bandite dall’associazione e dei familiari di Vincenzi, a due neolaureate che si sono distinte per le loro tesi. Questa terza edizione ha visto la vittoria di Valeria Patrizio, laureata in medicina veterinaria nel 2001 all’università di Padova, con la tesi “Indagine sulle infezioni trasmesse dalle zecche in cani in ingresso al canile pubblico di Udine”, e di Sara Turchetto, laureata in medicina veterinaria nel 2011 all’Università di Bologna, con la tesi “Epidemiologia spazio temprale della rogna sarcoptica del camoscio – quindici anni di sorveglianza passiva e sierologica in provincia di Belluno”.

I lavori del convegno sono stati moderati da Stefano Marangon, direttore sanitario dell’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie. La prima relazione sul «Valore dell’autenticazione dei prodotti lattiero-caseari» è stata tenuta da Valerio Giaccone, ordinario di ispezione e controllo dei prodotti alimentari di origine animale al Dipartimento di medicina animale dell’università di Padova. La seconda sui «Prodotti di montagna e d’alpeggio e strategie di marketing territoriale» è stata affidata a Michele Corti professore associato al Dipartimento di scienze per gli alimenti dell’università di Milano.

Quindi il saluto delle autorità e il ricordo di Vincenzi, già sindaco di Bosco Chiesanuova, per anni dirigente responsabile dell’unità di progetto sanità animale e igiene alimentare della Regione, scomparso prematuramente cinque anni fa. Tra gli altri erano presenti l’attuale direttore dell’Unità di progetto veterinaria regionale, Giorgio Cester, il suo predecessore (e successore di Vincenzi), Piero Vio, il presidente dell’Ordine dei veterinari di Verona, Graziano Galbero, il responsabile della Simevep del Veneto, Roberto Poggiani, i direttori dei servizi veterinari dell’Ulss 20, area A e B, Fabrizio Cestaro e Riccardo Murari.

a cura c.fo e mi.n – 2 giugno 2013 – riproduzione riservata

nella foto: un momento della premiazione

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top