Breaking news

Sei in:

Direttori generali Usl: saranno tagliate tre poltrone. Chioggia con Venezia, Feltre con Belluno, Adria con Rovigo

1a1a1a_0a01aaaaa134dirett_genProcede a ritmo serrato la selezione dei candidati alla direzione generale delle Ulss venete, affidata dal governatore Luca Zaia ai “cacciatori di teste” della società Praxi. I colloqui con gli interessati si avviano alla conclusione e culmineranno nella definizione di una rosa di cinquanta nominativi a Zaia, che dovrà assegnare una ventina di poltrone. La novità che si profila riguarda il nuovo assetto di vertice: la Regione è orientata a compiere una riduzione del numero dei manager, affidando a tre di loro il compito suppletivo di commissari in aziende minori rispetto a quella del capoluogo di provenienza; così, il nuovo direttore di Venezia avrebbe la responsabilità di Chioggia, quello di Belluno reggerebbe anche Feltre, idem per il dg di Rovigo nei confronti di Adria.

Una prova tecnica di accorpamento, insomma. Nel frattempo Zaia incassa il sostegno dell’Idv circa il metodo seguito: «Potrebbe essere una svolta nel modo di gestire la cosa pubblica, con l’affinità politica e l’obbedienza che cedono il passo alla competenza e alla professionalità», commenta il consigliere regionale Gennaro Marotta «se il governatore Se Zaia seguirà effettivamente le indicazioni di questa azienda specializzata, lo plaudiremo e avrà il nostro appoggio».

Il Mattino di Padova – 4 dicembre 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top