Breaking news

Sei in:

Gazzetta europea. Lotta all’antibioticoresistenza nell’ambito dell’One Health

Pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale Europea o Eur-Lex le “Conclusioni del Consiglio del 22 giugno 2012 sull’impatto della resistenza antimicrobica nel settore della salute umana e nel settore veterinario — una prospettiva di tipo «One Health»”.

Le conclusioni si basano sui lavori già effettuati nel corso degli anni nell’ambito della lotta all’antibiotico resistenza, riconoscendolo come “un problema sanitario europeo e mondiale sempre più grave sia per gli esseri umani sia per gli animali”, con conseguenti ripercussioni anche di tipo produttivo.

In particolare si sottolinea come attualmente esista un “uso eccessivo e inappropriato di agenti antimicrobici, che, insieme alla scarsa igiene o alle carenze nelle pratiche di controllo delle infezioni, crea condizioni favorevoli allo sviluppo, alla diffusione e alla persistenza di microrganismi resistenti sia negli esseri umani sia negli animali” e la conseguente “necessità di adottare un approccio attivo e olistico fondato sui rischi in una prospettiva «One Health», al fine di ridurre il più possibile l’utilizzo di antimicrobici e di ottimizzare gli sforzi coordinati tra il settore della salute umana e quello veterinario nella lotta contro la resistenza antimicrobica”

Dunque invita gli stati membri ad adottare una serie di misure di tipo organizzativo, normativo e cautelative, tutte volte alla diminuzione dell’uso degli antibiotici, tra cui:

•Ad assicurare che i trattamenti antimicrobici siano fondati su diagnosi microbiologiche;

•Limitare l’utilizzo dei CIA – Critical Important Antibiotics , e l’aggiornamento costante del loro elenco;

•Raccogliere dati sulla vendita e l’uso degli antibiotici, sia in campo umano che in campo veterinario (ESAC-NET, EARS-NET, ESVAC);

•Elaborare un elenco specifico degli antibiotici considerati essenziali per il trattamento di talune infezioni causate da organismi multi resistenti;

•Esaminare le condizioni relative alla prescrizione ed alla vendita di antimicrobici al fine di limitarle il più possibile;

•Accelerare il riesame della Direttiva 90/167/CEE che stabilisce le condizioni di preparazione, immissione sul mercato ed utilizzazione dei mangimi medicati;

•Accelerare il riesame della Direttiva 2001/82/CE recante un codice comunitario relativo ai medicinali veterinari

8 ottobre 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top