Breaking news

Sei in:

I Funzionari sanitari francesi hanno identificato i Coli patogeni responsabili dei casi di sindrome emolitica uremica (SEU) legati al consumo di pizza surgelata

I Funzionari sanitari francesi hanno confermato il nesso causale con 50 casi di SEU legati a un tipo di pizza surgelata Nestlé. Di queste infezioni, 48 sono state causate da  E. coli O26 e 2 da E. coli  O103, secondo Santé Publique France, l’agenzia di sanità pubblica francese.  Altri 25 casi di SEU e di infezioni da Coli entero-emmorragici EHEC sono ancora allo studio. La SEU è un tipo di insufficienza renale associata a determinati E. coli patogeni,  infezioni che possono causare gravi problemi di salute per tutta la vita e morte. Investigation de cas groupés de syndrome hémolytique et urémique (SHU) et d’infections à E. coli producteurs de shiga-toxine (STEC) en lien avec la consommation de pizzas Fraîch’Up de marque Buitoni®

Le pizze Fraîch’Up a marchio Buitoni vendute da giugno 2021 sono state ritirate e richiamate a metà marzo 2022 dopo che Nestlé è stata avvertita della potenziale presenza di E. coli O26 nell’impasto usato per prepararli. Dei 50 pazienti, 48 sono bambini e 2 adulti. Si sono ammalati tra il 18 gennaio 2022 e il 14 marzo 2022. I 2 adulti hanno più di 90 anni, uno dei quali ha sviluppato la SEU. I bambini malati hanno un’età compresa tra 1 e 17 anni con un’età media di 7 anni. Venti sono femmine e 28 maschi. Due bambini sono morti, ma non si sa se abbiano mangiato le pizze e la loro morte è sotto inchiesta.

Buitoni ha sospeso la produzione e ha detto che non riprenderà fino a quando non sarà stata identificata la causa della contaminazione in modo da poter adottare le misure correttive necessarie. I media francesi hanno riferito che funzionari locali hanno bloccato la produzione di pizza nello stabilimento di Caudry dall’inizio di aprile 2022 sulla base dei risultati di 2 ispezioni. Le autorità hanno anche aperto un’indagine sull’incidente. Santé Publique France, la Direzione generale dell’Alimentazione (DGAL), la Direzione generale della concorrenza, dei consumi e la repressione delle frodi (DGCCRF) e la Direzione generale della Salute continuano il lavoro epidemiologico, microbiologico e di tracciabilità.

Ai consumatori che hanno acquistato pizze surgelate Fraîch’Up è stato consigliato di non mangiarle e di buttarle via. Le date di scadenza vanno dal 1 giugno 2022 al 31 marzo 2023. La distribuzione comprende almeno 20 paesi, principalmente in Africa, ma anche Slovenia, Belgio e Lussemburgo.

 

 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top