Breaking news

Sei in:

Troppi casi di salmonella negli ovetti di cioccolato, l’autorità belga per la sicurezza alimentare chiude una fabbrica ad Arlon: la ditta non è stata in grado di fornire informazioni complete per l’indagine

Una fabbrica di cioccolato Kinder in Belgio è stata chiusa dopo essere stata collegata a dozzine di casi di salmonella. L’autorità belga per la sicurezza alimentare ha anche ordinato il ritiro di tutti i prodotti Kinder realizzati nello stabilimento di Arlon, di proprietà di Ferrero. Casi sospetti di salmonellosi legati al cioccolato Kinder sono stati segnalati in paesi tra cui Regno Unito, Germania, Francia e Belgio. Ferrero si è scusato e ha riconosciuto “carenze interne”.
L’autorità belga per la sicurezza alimentare, l’AFSCA (Agence Fédérale pour la Sécurité de la Chaîne alimentaire), ha dichiarato che la fabbrica è stata chiusa perché Ferrero non è stata in grado di fornire informazioni complete per la sua indagine. L’AFSCA ha affermato che l’indagine è in corso e che la fabbrica sarebbe stata autorizzata a riaprire solo se Ferrero avesse fornito le necessarie garanzie di conformità alle normative sulla sicurezza alimentare.
Il ministro dell’agricoltura belga David Clarinval ha dichiarato: “Una decisione del genere non è mai presa alla leggera, ma le circostanze attuali la rendono necessaria. La sicurezza alimentare dei nostri cittadini non può mai essere trascurata”. Il richiamo include tutti i prodotti Kinder Surprise, Kinder Surprise Maxi, Kinder Mini Eggs e Kinder Schokobons. L’AFSCA ha anche chiesto alle aziende di rimuovere i prodotti dai loro scaffali e ha consigliato alle persone di non mangiarli.
Giovedì 7 aprile Ferrero ha richiamato alcuni dei suoi cioccolatini Kinder dai negozi negli Stati Uniti per preoccupazioni sulla potenziale contaminazione da salmonella. All’inizio di questa settimana, nel Regno Unito sono stati richiamati anche alcuni prodotti a base di uova di cioccolato Kinder Surprise. Tutti i dolci colpiti erano stati prodotti nella stessa fabbrica belga.
Alcuni cioccolatini Kinder sono stati richiamati anche in alcune parti dell’Asia, tra cui Hong Kong e Singapore. Ferrero ha precedentemente descritto i richiami come “precauzionali” e ha affermato che nessuno dei suoi prodotti Kinder immessi in vendita era risultato positivo alla salmonella. Il ritiro precauzionale è arrivato dopo che più di 60 persone nel Regno Unito, per lo più bambini piccoli, sono state infettate dalla salmonella in un focolaio legato alle uova Kinder Surprise.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top