Breaking news

Sei in:

Montecchio. Allarme perfluorati, trenta pozzi contaminati in diversi punti del territorio. Pronta un’interrogazione delle minoranze al sindaco

Oltre il 40 per cento dei pozzi privati analizzati a Montecchio è fuori norma. Dopo Brendola, Sarego e Lonigo sono state riscontrate elevate concentrazioni da sostanze perfluoro-alchiliche. Arpav e Ulss 5 hanno esaminato 73 pozzi: 30 superano i “valori obiettivo”, i limiti di contaminazione fissati dall’Istituto superiore della Sanità

Antonella Padda Oltre il 40 per cento dei pozzi privati analizzati a Montecchio è fuori norma. Dopo Brendola, Sarego e Lonigo anche nella città castellana sono stati riscontrate elevate concentrazioni da sostanze perfluoro-alchiliche. Fra il 2013 e il 2014 Arpav e Ulss 5 hanno infatti esaminato 73 pozzi: di questi 30 superano i cosiddetti “valori obiettivo”, in sostanza i limiti di contaminazione di Pfos e Pfoa fissati rispettivamente a 30 e 500 nanogrammi per litro dall’Istituto superiore della Sanità lo scorso anno e poi recepiti dalla Regione Veneto. 

Vai all’articolo del Giornale di Vicenza

10 marzo 2015 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top