Breaking news

Sei in:

Padova. Animalisti: «Cani segregati in una fattoria di Maserà»

Nuova denuncia di «100% Animalisti» che sul proprio sito internet ha diffuso le immagini di una presunta «fattoria degli orrori». Siamo in via Terradura a Maserà di Padova, e lì gli animalisti ha scoperto un allevamento amatoriale di cani di razza Pincher e Chiwawa.

Dalle immagini, riprese da un attivista del gruppo con il permesso dello stesso proprietario, si vede come gli animali siano costretti a vivere in spazi angusti, con recinti improvvisati e arrugginiti. E in condizioni igieniche pessime, in mezzo ai loro escrementi e nello sporco. Non solo, in quelle stalle, adibite ad allevamento «casereccio» per una quindicina di cagnolini, il proprietario ci tiene anche altri animali: capre (legate a catene), pony, asini, galline e pure un nido di piccioni. Tutti limitati nello spazio e destinati, secondo la denuncia, al macello. Mentre per tenere lontane le colombe – ammette a 100% Animalisti lo stesso padrone di casa -, viene usato il cadavere di un piccione, appeso a una trave. All’esterno dello stabile, a fare da guardia, c’è un altro cane legato ad una corta catena. I filmati e le fotografie sono state consegnate dagli attivisti di 100% Animalisti all’ufficio veterinario di Padova. Il sospetto è che oltre ad essere sporco, l’allevamento sia anche abusivo.

Il Mattino di Padova – 30 ottobre 2012

 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top